BLOG

blog

Beviamoci il cervello

by Grillo

Cosa c’è di più figo di bere un sofisticato drink atteggiandosi in modo cool e trendy? Almeno un migliaio di cose, ma se non scrivo quest’articolo mi licenziano. Ecco per voi i cocktail più giusti, più toghi, più ganzi o qualsiasi altro aggettivo strampalato usiate nella vostra assurda compagnia. Yeah! Yeah che?

Forte

Cuba Lippo: Uno dei cocktail più semplici da preparare. Si va al bar e si prende un calippo (gusti consigliati: cemento, pozzanghera, scoiattolo, terra di Siena bruciata parecchio), poi lo si infila in un bicchiere e lo si preme in modo violento e psicopatico finché non si scioglie. Alla fine, guarnire con un petalo di carciofo, il fiore tipico di Cuba (?). Ricordate: bevete responsabilmente, non mangiate il bicchiere.

Jim Tonic: È molto semplice. Dovete conoscere un tizio che si chiama Jim e che faccia molta palestra, in modo che sia bello tonico. A questo punto andate al bar e vi fate offrire qualcosa da lui. In genere vi servirà un Acquone Shakerato, un delizio drink composto da un terzo di acqua del rubinetto, un terzo acqua piovana e un terzo niente, l’ultimo terzo manca perché Jim Tonic è veramente un tirchiaccio del cavolo e spende tutto in manubri e panche. Ricordate: bevete responsabilmente, non uscite con quel pidocchioso di Jim Tonic.

Tequila Bim Bum Bam: Quando si trova in casa un po’ di nitroglicerina avanzata dall’ultimo Natale, perché non preparare subito un bella Tequila Bim Bum Bam?! Come dice il nome stesso, la base di questo fantastico cocktail è il succo di Barbagianni. Procuratevi quindi un Barbagianni o un tizio di nome Gianni con la barba e riducetelo in poltiglia, dandogli tanti schiaffetti sul collo. Aggiungete nitroglicerina a piacere, mescolate bene ma MOLTO PIANO e servite in tavola dietro una parete di acciaio rinforzato di almeno 70 centimetri di spessore, anzi, mi sa che io non mi presento proprio. Ricordate: bevete responsabilmente, non usate ghiaccio radioattivo.

Neutroni: Inventato dal Conte Pippuzzo Neutroni nel millenovecentononmeloricordo a casa di Einstein, è composto da un terzo di elettroni, un terzo di positroni e un terzo di protoni ma devono essere belli freschi sennò si perde un po’ il sapore. È la bevuta perfetta da accompagnare ad un piatto di idrossido di sodio in elettrolisi. Ricordate: bevete responsabilmente, mai infilarvi la cannuccia nel naso.

Bruttini: Uno dei cocktail più famosi del mondo, ma forse anche della sua mamma (sua di chi?). Creato nel chissenefrega da un tizio di cui non c’importa un cacchio, va servito in bicchieri orrendi e sporchi, in modo che quando ne mettete due accanto tutti diranno “sono proprio Bruttini”. La ricetta è semplice: succo di pesca e branzino marcio. Se non avete il succo di pesca va bene anche un pizzico di tungsteno. Ricordate: bevete responsabilmente, non versatevi il drink nelle orecchie.

24

7479

0

By Quelli di Comix

1 Commento

  1. bea 03

    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    (ke altro posso dire?!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE QUESTE!

L’e-commerce di Comix è finalmente online!

By Quelli di Comix

0

272

0

Vita da Comix 2021: al via il concorso!

By Quelli di Comix

137

1733

7

Comix Flash: per un anno superbrillante!

By Quelli di Comix

98

54221

10

Comix Yourself

By Quelli di Comix

0

124760

2

ANCHE QUESTE NON SONO MALE...

l'unica newsletter che non ti terrà aggiornato su nulla.
promesso.

© 2021 Franco Cosimo Panini Editore S.p.A. • www.fcpscuola.itPRIVACY