BLOG

blog

UN UNIVERSO DI CURIOSITÀ

FRASI CELEBRI

«La Forza è ciò che dà allo Jedi la possanza.
È un campo di energia creato da tutte le cose viventi. Esso ci circonda e ci penetra. Esso tiene insieme la Galassia. Che la forza sia con te!»

Obi-Wan Kenobi

D-3BO: «Ha fatto una mossa leale, urlare non ti aiuterà molto.»
Han Solo: «Lascialo perdere, non è prudente innervosire uno wookiee.»
D-3BO: «Nessuno si preoccupa di non innervosire un droide.»
Han Solo: «Questo perché i droidi quando perdono non staccano le braccia ai loro avversari. Gli wookiee invece sono famosi per questo!»
D-3BO: «Ho capito la sfumatura, signore. Propongo una nuova tattica C1!»

«Fare o non fare, non c’è provare.»

Yoda

«Ti stavo aspettando Obi-Wan, ci rincontriamo finalmente, ora il cerchio è completo; quando ti ho lasciato non ero che un discepolo, ora sono io il maestro.»
Darth Vader

«Chi è più pazzo? Il pazzo o il pazzo che lo segue?»
Obi-Wan Kenobi

«Aiutami Obi Wan Kenoby, sei la mia unica speranza.»
Principessa Leila

Luke: «È ricca…»

Han Solo: «Ricca?»
Luke: «Ricca, potentissima. Senti, se tu dovessi salvarla la ricompensa sarebbe…»
Han Solo: «Quanto?»
Luke: «Beh, più soldi di quanto tu riesca a immaginare.»
Han Solo: «Guarda ragazzo che io me ne immagino un bel po’.»
Luke: «Li avrai.»
Han Solo: «Un bel po’?»
Luke: «Contaci!»

CALCOLA IL TUO “STAR WARS NAME”

Il regista e autore di Star Wars, George Lucas, attribuiva i nomi ai fantastici personaggi dei propri film con una sorta di calcolo matematico basato sui nomi veri degli attori. Con questo semplicissimo programma ti sarà possibile calcolare il tuo “Star Wars Name” in modo assolutamente intuitivo: rispondi alle domande del computer e la cosa è fatta.

Vai al sito

LO SAPEVATE CHE…

Non tutti i mali…
A causa di un grave incidente stradale, un giovane chiamato George Lucas trascorse parecchie settimane immobilizzato in un letto d’ospedale. Pare sia stato proprio durante questo lungo periodo di degenza e convalescenza, che il futuro regista abbia concepito l’idea della Forza e abbia deciso di darsi al cinema.

Un cane mezzo wookiee e mezzo archeologo
Per il personaggio di Chewbacca, Lucas si ispirò al suo pelosissimo e irsuto cane di nome Indiana, benché preferì riservare il suo nome per un altro ben noto personaggio.

Obi-Wan come Yoda
All’inizio Obi-Wan era stato concepito come un tipo un po’ sciocco ed eccentrico. Sarebbe stato lo stesso Alec Guinness a convincere Lucas che il personaggio avrebbe dovuto possedere un’aria assai più dignitosa. Per questo Lucas trasferì questi tratti bizzarri sul personaggio di Yoda.

Questa non me la dovevi fare, George!
Solo all’ultimo momento Lucas decise di cambiare la sceneggiatura e di uccidere Ben Kenobi prima della fine del film. Dopo aver saputo di quest’improvviso cambiamento nel suo personaggio, Alec Guinnes fu sul punto di abbandonare la parte.

Astronave fai-da-te
A corto di ruoli e di soldi, Harrison Ford stava lavorando come falegname quando fu scelto per Guerre Stellari. Ford fu anche costretto ad accettare una sostanziosa riduzione di ingaggio per ottenere la parte di Han Solo, per la quale guadagnò solo mille dollari a settimana.

Ma quanto mi costi?
Il budget originale di Guerre Stellari era di 3.5 milioni di dollari; quello finale, approvato, fu di 8 milioni; mentre il costo reale definitivo si rivelò di 11. La 20th Century Fox tagliò i fondi quando il budget raggiunse i 10 milioni.

Un vero affare
Piuttosto che rischiare di perdere denaro in un prodotto sconosciuto, la Fox preferì pagare George Lucas solo 500.000 dollari per scrivere e 100.000 per dirigere Guerre Stellari, mentre gli concesse la clausola che avrebbe avuto per sé il 40% degli incassi al botteghino.
Lucas tirò fuori di tasca sua l’intero budget iniziale de L’Impero Colpisce Ancora, una cifra intorno ai 18 milioni di dollari. Fece lo stesso per Il Ritorno dello Jedi e anche per La Minaccia Fantasma (cifra stimata di 114 milioni di dollari).

Quei Jawa del Continente Nero
La lingua parlata dai piccoli trafficanti truffaldini di Tatooine è stata basata su un dialetto Zulu, parlato al doppio della velocità normale.

Chiamata alle armi
Al fine di rendere molto più realistici i conflitti a fuoco, la Lucasfilm progettò la maggior parte delle pistole e dei fucili su vere armi, spesso caricate a salve. In particolare: il fulminatore di Han Solo era basato sulla pistola tedesca della Seconda Guerra Mondiale, German Mauser Parabellum calibro 7.63mm.
Le armi coi cavalletti usate dai ribelli nella difesa dall’assalto imperiale su Hoth erano ispirate alle Vickers Maxim 908, che falciarono milioni di soldati durante la Prima Guerra Mondiale. I corti fucili laser delle truppe imperiali erano originariamente dei British Sterling “Sten” da 9mm, mentre quelli lunghi che portavano su Tatooine erano dei Mauser MG 42 da 7.62mm, gli stessi usati dalle truppe naziste nell’agghiacciante scena d’apertura di Salvate il Soldato Ryan (Saving Private Ryan, 1998).

Quando Alderaan si dissolse
Per creare la postazione di comando degli armamenti della Morte Nera, Lucas ha utilizzato un vero pannello di regia di uno studio televisivo senza nemmeno preoccuparsi di camuffarlo. La leva che viene tirata per distruggere Alderaan è semplicemente un comando per la dissolvenza.

Una stazza da Guinness
Alta oltre 18 metri, larga 36 metri e lunga 45, la replica del vascello di Jabba utilizzata nel deserto dell’Arizona rimase il più grande set mai costruito fuori da uno studio, fino al Titanic di James Cameron.

5

14810

0

By Quelli di Comix

Lascia un commento

LEGGI ANCHE QUESTE!

Comix Flash: per un anno superbrillante!

By Quelli di Comix

98

55197

10

Comix Younivercity

By Quelli di Comix

0

107139

2

Zaini e astucci Comix 2020/2021

By Quelli di Comix

80

32839

5

Comix Yourself

By Quelli di Comix

0

126188

2

ANCHE QUESTE NON SONO MALE...

l'unica newsletter che non ti terrà aggiornato su nulla.
promesso.

© 2021 Franco Cosimo Panini Editore S.p.A. • www.fcpscuola.itPRIVACY